In nome del popolo italiano – Dino Risi, 1971

In nome del popolo italiano (Risi, 1971) affronta un tema sempre attuale in Italia: potrebbe essere stato scritto in ogni decennio della storia recente del Paese senza risultare mai fuori luogo. Tognazzi/Bonifazzi è infatti un giudice istruttore, una persona scrupolosa, meticolosa, precisa, ha una fede incrollabile nella giustizia e mai si venderebbe. È proprio lui che, nella prima sequenza del film, emette «nel nome del … Continua a leggere In nome del popolo italiano – Dino Risi, 1971

Vota:

Straziami ma di baci saziami – Dino Risi, 1968

Un altro film a prima vista più lontano dal genere della commedia all’italiana è Straziami ma di baci saziami (Dino Risi, autore anche del soggetto, 1968): è la storia d’amore un po’ surreale tra il garzone di un barbiere, Marino, e la figlia di uno scultore di lapidi, Marisa. Amore contrastato dalla famiglia della ragazza e da mille circostanze avverse, piene di spunti comici. L’elemento … Continua a leggere Straziami ma di baci saziami – Dino Risi, 1968

Vota:

La marcia su Roma – Dino Risi, 1962

La marcia su Roma, sceneggiato da Age-Scarpelli, Sandro Continenza, Ghigo De Chiara, Ruggero Maccari ed Ettore Scola, è tra i molti film che dissacrano i momenti più ignobili della storia italiana, cercando di ri­badire la consapevolezza che si dovrebbe averne senza però prendersi troppo sul serio. Gassman/Rocchetti e Tognazzi/Cavazza sono infatti due ex com­militoni che, nel 1919, entrano nel partito fascista per caso. Rocchetti è … Continua a leggere La marcia su Roma – Dino Risi, 1962

Vota: