Il figlio di Saul – László Nemes, 2015 – Recensione

pubblicato su: Cinema4stelle Due film sul nazismo altrettanto insoliti usciranno a gennaio 2016: Il labirinto del silenzio, del quale abbiamo giù scritto qui, e Il figlio di Saul (Saul Fia), vincitore del Festival di Cannes 2015. Disturbante a partire fin dalla prima inquadratura, Il figlio di Saul dichiara subito la sua prospettiva: quella di una semi-soggettiva che raramente si allontana dal protagonista e lo segue … Continua a leggere Il figlio di Saul – László Nemes, 2015 – Recensione

Vota:

mr-holmes-recensione-locandina

Mr Holmes. Il mistero del caso irrisolto – Bill Condon, 2015

Sfatato il mito dell’“Elementare, Watson!”, mai pronunciato da Sherlock Holmes nei romanzi di Conan Doyle, mancava una panoramica sulla vecchiaia del celebre detective. Mr Holmes – Il mistero del caso irrisolto si prende la briga di farlo, correndo il rischio di creare un personaggio troppo diverso dall’originale per i suoi cultori e troppo ingessato per chi sperava in qualcosa di nuovo, genuino, educatamente originale. Possiamo … Continua a leggere Mr Holmes. Il mistero del caso irrisolto – Bill Condon, 2015

Vota:

1984_nausica_del_valle_del_viento

Nausicaa della Valle del vento – Hayao Miyazaki, 1984

L’ecologia è probabilmente più di moda ora di quanto non lo fosse nel 1984, anno di uscita di Nausicaa della Valle del vento. Ed è già uno dei motivi per cui varrebbe la pena di (ri)vedere al buio, su uno schermo gigante e su una poltrona comoda il primo film di Hayao Miyazaki, che ha fondato la collaborazione col musicista Joe Hisaishi – elemento non separabile dalla poetica del regista – e ispirato la nascita dello Studio Ghibli.

Anno di utopie commerciali, il 1984 – ricordate lo spot che annunciava il primo Macintosh? – e letterarie: chissà se Orwell avrebbe sorriso o storto il naso a vedersi citato così. Continua a leggere “Nausicaa della Valle del vento – Hayao Miyazaki, 1984”