milano-film-festival-2016

Inizia il Milano Film Festival 2016!

Non più il Piccolo Teatro Strehler e il Parco Sempione ma il quartiere che ruota attorno a via Tortona, cuore del design e della moda milanese: il Milano Film Festival sceglie il polo culturale BASE Milano e il MUDEC come centro dell’edizione 2016. Il MIMAT e lo Spazio Oberdan, invece, continuano a essere fermi punti di riferimento e a ospitare una buona parte delle proiezioni. … Continua a leggere Inizia il Milano Film Festival 2016!

Vota:

the_danish_girl_locandina_recensione_cinemastino

The Danish Girl – Tom Hooper, 2015 – Recensione

The Danish Girl narra la vicenda di chi per primo ha avuto la forza e allo stesso tempo la possibilità di provare a fuggire dal proprio corpo, essendosi reso conto che non era l’habitat più adatto, e ha funzionato come detonatore per tanti altri individui con lo stesso disagio esistenziale. Continua a leggere The Danish Girl – Tom Hooper, 2015 – Recensione

Vota:

zoolander-2-recensione-locandina

Zoolander 2 – Ben Stiller, 2015 – Recensione

Ancora più demenziale del primo episodio: perché girato a Roma, in contrasto col fascino storico e a tratti serioso della città, e perché più ambizioso, sia dal punto di vista della fotografia e del montaggio – un po’ Die Hard, un po’ Il Codice da Vinci – sia da quello del citazionismo più e meno “colto”. Se si decide di andare a vedere Zoolander 2 … Continua a leggere Zoolander 2 – Ben Stiller, 2015 – Recensione

Vota:

Il figlio di Saul – László Nemes, 2015 – Recensione

pubblicato su: Cinema4stelle Due film sul nazismo altrettanto insoliti usciranno a gennaio 2016: Il labirinto del silenzio, del quale abbiamo giù scritto qui, e Il figlio di Saul (Saul Fia), vincitore del Festival di Cannes 2015. Disturbante a partire fin dalla prima inquadratura, Il figlio di Saul dichiara subito la sua prospettiva: quella di una semi-soggettiva che raramente si allontana dal protagonista e lo segue … Continua a leggere Il figlio di Saul – László Nemes, 2015 – Recensione

Vota: