400 colpi (di tastiera) #12 – I soliti ignoti (Mario Monicelli), 1958

Una banda di poveri cristi, ladri improvvisati più comici che abili, mette in scena (sì, è proprio una messinscena) un furto tanto ambizioso quanto difficile, seppure riescano a superare tutte le difficoltà che li interrompono. Storia del cinema italiano e non solo, scritto, girato, diretto e prodotto dai soliti ignoti geni della commedia, all’italiana, ancora inarrivabili. Altro che pasta e ceci. I soliti ignoti, in … Continua a leggere 400 colpi (di tastiera) #12 – I soliti ignoti (Mario Monicelli), 1958

Vota:

C’eravamo tanto amati – Ettore Scola, 1974

C’eravamo tanto amati (Ettore Scola, 1974): cambia il regista, c’è un’attenzione maggiore sui contenuti politici e sull’evoluzione della società, ma un punto fondamentale rimane comune a Romanzo popolare: la nostalgia. Il film è infatti una carrellata sulla storia italiana che si mischia alle vicende personali di tre uomini, Gianni (Vittorio Gassman), Antonio (Nino Manfredi) e Nicola (Ste­fano Satta Flores), tutti innamorati, a turno e per … Continua a leggere C’eravamo tanto amati – Ettore Scola, 1974

Vota:

Romanzo popolare – Mario Monicelli,1974

Romanzo popolare (Monicelli regista e sceneggiatore, 1974) parla di una storia d’amore che finisce deludendo le aspettative di tutti i personaggi coinvolti: una storia realistica in cui Tognazzi spicca anche in un ruolo entro le righe della verisimiglianza. La narrazione inizia con una prolessi, ancora una volta secondo il meccanismo della rimonta spiegato da Age nel suo piccolo manuale-diario di sceneggiatura. Tognazzi è Giulio Basletti, … Continua a leggere Romanzo popolare – Mario Monicelli,1974

Vota:

In nome del popolo italiano – Dino Risi, 1971

In nome del popolo italiano (Risi, 1971) affronta un tema sempre attuale in Italia: potrebbe essere stato scritto in ogni decennio della storia recente del Paese senza risultare mai fuori luogo. Tognazzi/Bonifazzi è infatti un giudice istruttore, una persona scrupolosa, meticolosa, precisa, ha una fede incrollabile nella giustizia e mai si venderebbe. È proprio lui che, nella prima sequenza del film, emette «nel nome del … Continua a leggere In nome del popolo italiano – Dino Risi, 1971

Vota:

Dramma della gelosia. Tutti i particolari in cronaca – Ettore Scola, 1970

La collaborazione tra Ettore Scola e il duo Age-Scarpelli prosegue in Dramma della gelosia – Tutti i particolari in cronaca, (1970, sceneggiato con lo stesso regista). Sin dalle prime immagini emerge la vocazione di Scola, più politica rispetto a quella di altri re­gisti della Commedia all’italiana: la presenza di vessilli comunisti, della cornice dalla festa dell’Unità. Dal momento in cui si entra nel vivo della … Continua a leggere Dramma della gelosia. Tutti i particolari in cronaca – Ettore Scola, 1970

Vota: