joshy-2016-recensione-review

400 blows #110 – Joshy (Jeff Baena, 2016)

La prima sequenza di Joshy vale tutto il film: è il compleanno di Joshua e la sua fidanzata gli promette una cena intima. Joshua va in palestra, galvanizzato, ma quando torna a casa trova un lembo della sua cintura incastrato nella porta d’ingresso. lei si è suicidata, asfissiandosi. Segue una commedia demenziale ma non troppo, tragica ma non troppo, divertente ma non troppo: questo è il problema.

The first sequence in Joshy is worth the whole film. It’s Joshua birthday and his girlfriend promises him an intimate dinner. Joshua, excited, goes to the gym, then comes home and he finds one of his belts hanging out from the door. She smothered herself. Then follows a comedy which is not that wacky, not that tragic, not that funny. (Not that) bad.

Joshy, in 400 blows

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...