il-bambino-cattivo-pupi-avati

400 blows #97 – Il bambino cattivo (Pupi Avati, 2013)

Brando è un bambino cattivo, secondo la madre malata; un ometto, secondo il padre egoista e assente; un ragazzino da tenere a bada e rieducare con attenzione e più tatto del normale, secondo gli assistenti sociali. È un po’ vittima e un po’ si crogiola nella sua difficile ma non atipica situazione familiare, raccontata con essenzialità e senza retorica da Pupi Avati. Date una chance a questo film.

Brando is a bad boy, according to his mother; a small men, in the words of his self-centered and distant father; a little boy to whom look after and re-educate in a peculiar way, as the social workers of the community he lives in think. He’s also a victim of his complicated but not uncommon family situation, that Pupi Avati tells in a dry and incisive way. Give this film a chance.

Il bambino cattivo, in 400 blows

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...