lettere-da-uno-sconosciuto-recensione

400 blows #95 – Coming Home (Zhang Yimou, 2014)

Lettere da uno sconosciuto, l’amore di una vita che è diventato estraneo dopo anni e anni di lontananza. Come si può essere di nuovo riconosciuti e di nuovo amati, dopo che la propria famiglia ha perso qualsiasi identità? Come in tutte le storie che Zhang Yimou racconta o adatta per il cinema, anche Lettere da uno sconosciuto rende il pubblico un affare privato: doloroso, (ir)reversibile, … Continua a leggere 400 blows #95 – Coming Home (Zhang Yimou, 2014)

Vota:

10_cloverfield_lane_recensione

400 blows #93 – 10 Cloverfield Lane, Dan Trachtenberg, 2016

Quando hai ideato Lost non puoi liberarti dei tropi che hai reso celebri, pur non avendoli inventati. L’invasione aliena e il mostro che non si mostra, l’enorme botola piena di cibo ma soprattutto musica e VHS, quell’aura d’inquietudine che più c’è un tappeto sonoro allegro e più ti assale. Parte come Saw, finisce come Alien, cresce con un accumulo moderato di ansia. Stavolta J.J. Abrams … Continua a leggere 400 blows #93 – 10 Cloverfield Lane, Dan Trachtenberg, 2016

Vota:

the-boy-recensione

400 blows #92 – The Boy, William Brent Bell, 2016

La ragazza figa e in camicia da notte, la reggia spettrale, non c’è campo, qualcuno ansima al telefono, il bambolotto di ceramica inquietante, la botola che si apre e si chiude da sola, il tizio che se la deve vedere con l’ex fidanzato, la doccia alla Vestito per uccidere de’ noantri, il complesso di Edipo, un po’ di Psycho buttato lì. The Boy ha proprio … Continua a leggere 400 blows #92 – The Boy, William Brent Bell, 2016

Vota: