lo_stato_contro_fritz_bauer_recensione

Lo Stato contro Fritz Bauer, recensione – Lars Kraume, 2015

A distanza di pochi mesi l’uno dall’altro, escono al cinema due film che raccontano il nazismo dopo, dall’interno. Nessuna divisa, nessuna guerra calda e il regime è già stato sconfitto, in apparenza. Il primo è Il labirinto del silenzio, il cui protagonista è Johann Radmann, pubblico ministero tra i sottoposti di Fritz Bauer. Il secondo, invece, è Lo stato contro Fritz Bauer, quest’ultimo ora protagonista … Continua a leggere Lo Stato contro Fritz Bauer, recensione – Lars Kraume, 2015

Vota:

tutti_i_santi_giorni_recensione

Tutti i santi giorni, recensione – Paolo Virzì, 2012

Tutti i santi giorni scherza in modo leggero con i tipici problemi di una giovane coppia di neo-lavoratori fuori sede: impieghi non troppo gratificanti o remunerati, famiglie lontane di cui si sente la mancanza eppure non si sopporta la presenza, poco tempo da dedicare alle proprie passioni. Continua a leggere Tutti i santi giorni, recensione – Paolo Virzì, 2012

Vota:

rosso_come_il_cielo_recensione

Rosso come il cielo, recensione – Cristiano Bortone, 2005

Un colpo di fucile partito per sbaglio fa di Mirco, pischello di Pontedera, un bambino cieco. Rosso come il cielo è ispirato alla storia di Mirco Mencacci, montatore del suono diventato cieco a quattro anni. Mirco ha saputo trasformare la mancanza di un senso nell’apoteosi di un altro. Continua a leggere Rosso come il cielo, recensione – Cristiano Bortone, 2005

Vota: