400 colpi #44: White Dog (Samuel Fuller, 1982)

white_dog_fuller_cinemastino

C’è un cane bianco che spesso sporca il suo pelo di rosso: è il sangue di un nero, perché quel white dog è un cane da caccia. Niente selvaggina succulenta: i negri sono la sua preda. Dovunque e in qualsiasi epoca sia girato, un film sul razzismo è sempre attuale ed è tanto più efficace quanto poco cede al sentimentalismo. Fuori dal branco ma comunque rispettato, Fuller ci dice: i cani siamo noi.

44) White dog (Cane bianco), in 400 colpi

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...