400 colpi #33 – La strada della vergogna (Kenji Mizoguchi, 1956)

strada-vergogna-mizoguchi

Vergognarsi è necessario, talvolta, per mantenere il contatto con la realtà. Lo sanno bene le prostitute di Tokyo, destinate a scomparire grazie a una severa legge Merlin d’oltreoceano. È il sentimento che prevale in questo film, che mi ha sorpreso: conosco poco la cultura giapponese e non pensavo sarebbe stato possibile esternarla in un modo così intenso e informale, con un pathos commovente.

La strada della vergogna, in 400 colpi

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...