400 colpi # 32 – Sono nato ma… (Yasujirō Ozu, 1932)

sono-nato-ma-ozu-1932

Il fatto che in un film così vecchio non ci sia una dissolvenza è sintomatico del talento di Ozu. L’ha fatto apposta e già comincia a farci assaggiare quelle che saranno le sue storie. Girate al livello del pavimento, dove in Giappone mangiano e dormono, parlano e sognano. Raccontate dal livello dei più umili, stretti tra l’approvazione del proprio capo e quella (più importante) dei propri figli.

Sono nato ma… in 400 colpi

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...