400 colpi (di tastiera) #10 – Rosetta (fratelli Dardenne), 1999

rosetta-dardenneUna ragazza assurge a simbolo della frustrazione per una vita precaria, della ricerca disperata di un lavoro, di un giustificabile egoismo per ottenerlo, di una sofferta routine per conservarlo. “Mi chiamo Rosetta e ho trovato un lavoro” dice. Ma non può avere molto altro da dire, perché solo lei sa quanto ci si debba sacrificare per badare e per bastare a se stessi. Ma ora lo sappiamo anche noi.

Rosetta, in 400 colpi (di tastiera)

Commenti? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...