the-zero-theorem-recensione

The Zero Theorem, recensione – Terry Gilliam, 2013

Il senso della storia raccontata in The Zero Theorem è tutto in una battuta che il “Management” (Matt Damon) rifila sprezzante al protagoista Qoen Leth (Christoph Waltz): gli rimprovera infatti di aver vissuto un presente insignificante in attesa di un futuro improbabile, di una fantomatica chiamata che più Qoen aspetta più invecchia dentro e più si aliena dal mondo. Il risultato di questa frustrazione? Abdicare … Leggi tutto The Zero Theorem, recensione – Terry Gilliam, 2013

la-madre-jessica-chastain

400 colpi #107 – La madre (Andrés Muschietti, 2013)

Una casa maledetta, un manicomio, una maternità travagliata, due sorelle, un’attrice figa, il nome-garanzia (Guillermo Del Toro presenta), una locandina vedo-non vedo. Che altro si può aggiungere per introdurre un horror che sì, t’inquieta un po’, gestisce la suspense meglio di altri (non solo lo spavento improvviso), che non usa le tette come espediente, ma che nonostante la buona volontà non spacca? La madre, in … Leggi tutto 400 colpi #107 – La madre (Andrés Muschietti, 2013)

la-kryptonite-nella-borsa-ivan-cotroneo

400 colpi #106 – La kryptonite nella borsa (Ivan Cotroneo, 2011)

La potremmo di certo definire una commedia all’italiana, ancora troppo giovane perché la si ricordi come come un capolavoro o perché possa essere rivalutata. La kryptonite nella borsa è una storia comune, onesta, e parla di quello che il cinema comico italiano ha raccontato più spesso: la famiglia come sicurezza esistenziale e prigione allo stesso tempo, in cui l’ora d’aria si chiama… tradimento? La kryptonite … Leggi tutto 400 colpi #106 – La kryptonite nella borsa (Ivan Cotroneo, 2011)

baskin-film-recensione

400 colpi #105 – Baskin (Can Evrenol, 2015)

Nutriamo subito il sospetto che quella carne nasconda un mistero, ma il momento in cui lo scopriremo sembra non arrivare mai – l’essenza di un buon horror. Peccato che, fotografia realistica e accurata e montaggio a parte, l’immaginario visivo e uditivo della storia non sia così originale. Baskin, comunque, è un buon modo per trascorrere un’ora e mezzo con qualche incubo non troppo hardcore, poi. … Leggi tutto 400 colpi #105 – Baskin (Can Evrenol, 2015)

the-fisher-king

400 blows #104 – The Fisher King (Terry Gilliam, 1991)

Quando guardiamo un film in cui c’è Robin Williams pensiamo che sia un bel film a prescindere. Non sbagliamo. Questa volta c’è anche la mano di Terry Gilliam a raccontare una storia romantica, dolorosa, lunga, in cui i personaggi devono essere più volte salvati da sé stessi – la tappa più difficile da scrivere e mettere in scena. Non vi diciamo come finisce, come ognuno … Leggi tutto 400 blows #104 – The Fisher King (Terry Gilliam, 1991)